martedì, gennaio 16, 2007

Joshep Goebbels o Heinrech Himmler?



Paul Joseph Goebbels (Rheydt, odierna Mönchengladbach, Germania, 29 ottobre 1897 - Berlino, Germania, 1 maggio 1945.
Era uno dei bracci destri di Itle personcina a modo che portava avanti un lavoro giusto e dotto nella propaganda crucca del Terzo Reich.
Ministro della cultura e della propraganda porta avanti la cultura della razza suprema Ariana tedesca, la quale deve pradoneggiare in tutti i fronti: Arte, letteratura e sport.
Molte personalità, faziose e comuniste, cercono di metterlo in cattiva luce non sapendo che il bravo e dolce Goebbels faceva tutto ciò mosso da un sentimento di pace ET amore (cosa che accomuna tutti i bravi, dolci e buoni gerarchi Nazisti).
Non capisco perchè tutti ce l'abbiano con lui solo perchè esaltava l'antisemitismo la forza della nazione e cultura tedesca, se eri contro di lui ti mandava in villeggiatura nei noti campi-villaggi di Dachau Auschwitz dove ti divertivi ed imparavi a lavorare per raggiungere la vera libertà... (cioè stiantavi andavi nel regno dei celi... a no gli Ebrei e i Comunisti andavano all'inferno perchè non erano cattolici o Gristiani, questa cosa la devo sottoliniare visto che PapaRazzi sennò se infuria e manda a me in villeggiatura a Dacau... Andando da bravi miscredenti all'inferno visto che dalle ultime indescrizioni avute sull'aldilà il Limbo è stato fatto fuori dall'ultima finaziaria per abbattere i costi, ora vi è solo Inferno, Paradiso e Purgatorio).
Ma ancora non so perchè si fa questa propaganda ingiusta e faziosa nei confronti del Vecchio Joshep (strana la concidenza di Onominia con L'attuale Papa tedesco... mah i casi della vita...), persona dotta e molto a modo. Infatti c'è gente che dice che quando mandava Gli Ebrei ai campi di Lavoro non li insultava ma li spronava a dare il meglio di loro....
Ora parliamo invece del suo caro amichetto Heinrich Luitpold Himmler (7 ottobre 1900 - 23 maggio 1945) dolce e sensibile capo di quel gruppetto di persone a modo che erano le SS...
Gruppo paramilitare che serviva al caro vecchio Itle per aiutare i poveri tedeschi dall'atattacco e lo strmineo da parte delle truppe alleate, comuniste, Ebree e Slave.
Himmler poi si prodigò nel buon funzionamento dei vari campi di villeggiatura sopra citati dove i villeggianti avevano ogni tipo di confort: Letti a castello da mezza piazza da dividere con qualcunaltro, bastonate, fucilazioni, torture, pane muffito, acqua stagnante, bagni, lavoro forzato, mazzate senza motivo, scarpe di legno consigliate per formare i calli, divisa leggera anche qundo era -10°C e tutto il suo amore fraterno...
Venne accusato di crimini contro l'umanità solo perchè aveva progettato e dato inizio alla soluzione finale, con la quale si dovevano sterminare le razze inferiori: Ebrei, Zingari e Comunisti.
Pover omo anche lui faceva solo il suo onesto lavoro...
Poi non è per essere fazioso ma perchè quei comunisti degli Americani possono andare a bombardare a destra e a manca solo per esportare la loro democrazia, in cui il Presidente viene eletto grazie ai grandi elettori e non contando il numero reale dei voti del popolo... oppure dove fino a dieci anni fa ti arrestavano, giustamente, se eri comunista e non ti dicevano nulla se eri un neonazista?
Ma me sa che il mondo è strano.
Vengono disfrattai questi due eroi da me sopra citati e non viene fatto nulla a quei bastardi comunisti degli Americani...
Io ora vi chiedo chi tra questi due, a me car,i personaggi secondo voi è piu' da ammirare e stimare?
Fate sapere
Adie

Etichette: , ,

7 Comments:

Anonymous seplasia said...

Ho sempre preferito Himmler!
Complimenti per la scelta della foto: rende bene la personalità..

Per me don't worry: per il momento non morirò.

12:54 PM  
Blogger Vavvo said...

Goebbels senza ombra di dubbio rappresenta il tipo di persona che vorrei essere da grande. E poi pure la sua morte è assaje più bella di quella di Himmler.
C'è da dire però che forse Himmler è più cinematografico come persoanggio, sopratutto se esaminiamo il filone dell'occultismo nazista...lo vedrei bene come il nuovo nemico dell'uomo ragno.
Ma Goebbels, Goebbels, lui è un mito. Primo perchè non tradì, secondo perchè raccontava delle barzellette fori di modo. Ne vuoi sentire una? Eccola qua.
"Che ci fanno tre ebrei alla coop? La spesa!" AH AH AH

2:54 PM  
Anonymous postumo said...

gig robò d'acciaio resta la mia scelta

12:09 AM  
Anonymous Anonimo said...

te sei un cretino!

5:34 PM  
Anonymous Anonimo said...

che se a dare del cretino al nostro caro titolare del blog è un compare o un amico o un sacerdote, ben venga. Se invece è uno che non capisce l'ironia...si spari alle palle. Mi dirà: "questa la chiami ironia? Si, cazzo, dato che c'è ancora al giro il Bagaglino"

8:28 PM  
Blogger IO_ME_STESSO_ME said...

grazie vavvo
si vedi infatti il mio caro anonimo ho giocato un po' con l'assurdo (i campi di concentramento come luogo di villeggiatura).
quindi capisci l'ironia del post e non offendere.
adie

8:35 PM  
Anonymous InvisibleRock said...

Concordo sul fatto che gli americani possono andare a sterminare in giro indisturbatamente e (per ora) non vengono trattati come criminali di guerra (poerini, lo fanno per il nostro bene....). Se ti capita di leggere qualcosetta dei messaggi originali del simpatico presidente iraniano (non truccati dai nostri potentati medio-ovali) vedrai che c'è chi la pensa diversamente.
Sui due figuri in questione, chettidebbodì... sono morti. Proprio ieri sera c'era nella scatoletta un filmino su di loro, un po' (molto) una cazzata, ma c'era, (ma una cazzata resta).
Adiós

7:03 AM  

Posta un commento

<< Home