mercoledì, gennaio 10, 2007

La Religione, La Chiesa, Gesu' e Dio



Oggi mi è entrato in testa un dubbio strano, insolito, difficile da decifrare:
In che cosa credo, religiosamente parlando?
Allora come si è ben capito dall'itro del mio blog e dal mio profilo sono un "ANTICLERICALE", anche se ho 3 dei 5 sacramenti del buon cattolico (mi manca il matimonio cosa a cui non penso minimanete ora come ora anche per mancanza di materia prima: non c'ho la donna... e l'estrema unzione a cui tengo di arrivare il piu' tardi possibile...), con questo che voglio dire:
Non credo che la chiesa Cattolica rispecchi la religione Cristiana e che essa sia piu' una s.p.a che un istituzione religiosa. Che sbaglia a mettere bocca su tutto quello che discutono i "nostri" politici, che cercano di mette paura ed abbiano perso il vero messaggio religioso.
Cosa voglio dire con questo? Ve lo spiego subito: Il loro messaggio è: Segui i dixit della Chiesa, almeno in apparenza, e sarai un buon Cristiano, vai a Messa, confessati, quello che è scentifico o razionale non lo prendere in considerazione (se la chiesa decide che è pericoloso per lei) Pena L'INFERNO.
Ma non trasmettono il vero messaggio del Nazzareno cioè quello di amare il prossimo tuo, ma quello di amarlo solo se rispecchia i canoni della chiesa sovra citati. Quindi se sei Gay sei un peccatore e finisci all'inferno, se sei separato pure, se convivi con una persona senza esserti sposato non hai diritto a nulla da parte della chiesa e dello stato; incredibile fu il fatto che successe a mio fratello: IL PRETE DEL PAESINO DI DOVE ABITAVO NON GLI MANDO' LA LETTERA DI INIZIO CATECHISMO PERCHE' LUI ERA FIGLIO DI UNA COPPIA SEPARATA (FIGLIO DI MIA MAMMA E SUO MARITO ENTRAMBI SEPARATI) E PER QUESTO NON DEGNO DI RICEVERE LA COMUNIONE!!!!!!!!!! Ma che siamo scemi? Che c'entra lui con le scelte dei genitori?
Mah sta cosa mi lascia ancora perplesso.
Poi ho conosciuto anche preti valide come persone come il mio ex catecista per la cresima, ora prete, che è una persona di una sensibilità e bontà assurda (per questo le comarie del paesino lo criticano, visto, che organizza spettacoli di teatro, viaggi, feste per ragazzi e ragazze e cerca di coinvolgere i giovani con un messaggio basato sull'amore e non sul peccato). Ma questi preti sono, purtroppo, delle mosche bianche.
Tornando alle contraddizioni della chiesa: rompono tanto le palle agli Omosessuali, perchè non formano una coppia uomo e donna, ma scusate se uno ama una persona, anche fiscamente, che non è dell'altro sesso non ha il diritto ad essere Cattolico e a meritarsi il rispetto della Chiesa e l'amore di Dio? Questa secondo me è una cosa gravissima: Visto che Amano perchè il loro Amore deve essere un AMORE di SERIE B? Oppure anche il problema delle coppie separate, se una persona si è accorta che con l'ex marito o mogie non c'era la possibilità di vivere una vita serena e con amore perchè anche loro vengono "Diseredati"? E se si fanno una nuova famiglia perchè anche il loro amore è di SERIE B?
Anche la storia del fare sesso solo per procheare e sull'uso di anticoncezionali; non hanno capito che quando si fondò la chiesa questo comandamento era un comandamento per incutere un po' di paura ai contadini che così, ai tempi, non facevano sesso, non rischiavano di avere un infinità di figl,i che poi, non riuscivano a mantenere; ma ora visto che il problema si è risolto con l'uso del profilattico devono capire che i tempi cambiano!!!!!!!
Odio il loro usare la credulità della gente nei confronti dei finti "Santi" come Padre Pio puntando piu' su di loro per coinvolgere la gente che su una Madre Teresa di Calcutta che ha cercato di salvare e diminuire le sofferenze di migliaglia di persone.
Ecco cosa odio della Chiesa il loro bisogno di facciata, il loro puntare sul Peccato per tenere in scacco i credenti e non trasmettere un vero messaggio d'amore, perchè se amo non farò mai male alla persona o persone che amo, invece se mi devo "salvare il culo" per non rientrare tra i peccatori sono capace di fare del male e farmi odiaere da trezi.

Ora passiamo al mio pensiero su Gesu' Cristo che viene ben risppecchiato dal testo della canzone: "Si Chiamava Gesu'" del Grande e sempre compianto Fabrizio De Andre'.
Ora riporto il testo:

Venuto da molto lontano
a convertire bestie e gente
non si può dire non sia servito a niente
perché prese la terra per mano
vestito di sabbia e di bianco
alcuni lo dissero santo
per altri ebbe meno virtù
si faceva chiamare Gesù.

Non intendo cantare la gloria
né invocare la grazia e il perdono
di chi penso non fu altri che un uomo
come Dio passato alla storia
ma inumano è pur sempre l'amore
di chi rantola senza rancore
perdonando con l'ultima voce
chi lo uccide fra le braccia di una croce.

E per quelli che l'ebbero odiato
nel getzemani pianse l'addio
come per chi l'adorò come Dio
che gli disse sia sempre lodato,
per chi gli portò in dono alla fine
una lacrima o una treccia di spine,
accettando ad estremo saluto
la preghiera l'insulto e lo sputo.

E morì come tutti si muore
come tutti cambiando colore
non si può dire non sia servito a molto
perché il male dalla terra non fu tolto

Ebbe forse un pò troppe virtù,
ebbe un nome ed un volto: Gesù.
Di Maria dicono fosse il figlio
sulla croce sbiancò come un giglio.

Si per me Gesu' Cristo non fu' figlio di Dio ma una persona illuminata che cercò di trasmettere un messaggio d'amore e fratellanza; persona e figura storica che stimo e rispetto ecco che cosa è per me Gesu' Cristo.

Ma volevo finire dicendo che anche io non credo che ci sia una figura divina che ci ha creato e governa il mondo e la vita.
Lo si può chiamare Dio, Allah, Budda o come cazzo vi pare ma alla fine è lo stesso.
Credo anche nell'aldilà (ma senza paradiso, purgatorio ed inferno) forse anche per esorcizare la paura della morte che credo a questo, infatti spesso crediamo al sovrannaturale quando non si capisce e la nostra paura ci fa e mi fa credere ad un entità suprema e divina che spero che, anche se non è certo, esista.

Voi che ne pensate?

Adie

Etichette:

13 Comments:

Anonymous alicesu said...

proprio ieri sono entrata a San Pietro, la chiesa per eccellenza. E,come sempre, la rabbia verso i cattolici mi ha invaso il corpo.
E' una religione, o per lo meno il modo in cui viene insegnata, ipocrita. E con Dio non c'entra assolutamente più niente.
Amo molto l'ebraismo e il culto degli Hare Krsna.
Ma i cattolici no, per favore.
Tra l'altro, parliamo tanto di fondamentalismo islamico, ma quello Cristiano dove lo mettiamo? La vertà non è che gli islamici sono peggio o meglio dei cristiani. Siamo perfettamente uguali. Solo che noi occidentali, ormai, non seguiamo più i dettami religiosi: ce ne freghiamo.
Di conseguenza, la società cresce.
Forse è questo il vero progresso culturale: abbandonare la religione... Non Dio. la religione.

3:17 PM  
Anonymous vavvo said...

ecco qua il novello Nietzche. Che poi la religione sia ipocrita premette una profonda analisi sia teologia che etica. Secondo me è assai più ipocrita dire che il cristianesimo con dio non c'entra niente (anche perchè senno senza dio neanche San Pietro ci facevano). La differenza sostanziale con le altre religioni, ebraismo o buddismo che sia, sino agli sciamani indiani e alle divinità Inca o Scientology, non sussiste. Abbiamo un Dio, dei precetti e dei dogmi, delle regole, e delle alternative valide o meno al rimanere semplice cibo per i bachi.
Nella mia ignoranza totale, quella precedente era solo una opinione e per questo opinabile, mi rimetto alla frase di un caro estinto.
"Cosa vuole che facciano del suo corpo una volta morto?"
"MA fateci quel che volete, fateci una crostata...di pere"
E se poi marciamo sui fondamentalismi, lasciamo perdere...la storia, e lo puoi leggere in qualsiasi manuale, non ha certo bisogno d'essere giustificata. O se va biasimata, bisogna farlo per la sua inutilità sociale, ovvero per il fatto che la gente di lei se ne strafotte. Che si mettesse su un pò di belletto e cantasse su canale 5 almeno la imparano a conoscere tutti.
E poi basta con questa storia della Chiesa s.p.a. Ma se è dal 313 che il sistema è questo, ve ne stupite solo adesso? Parliamo semmai dei fatti in questi casi, dei preti ladri, dei vescovi mafiosi. Ma non stupiamoci del resto, è fuffa. e noi, che siamo i veri ipocriti, con la fuffa ci facciamo la carriera

4:29 PM  
Anonymous Anonimo said...

che poi c'è quella barzelletta di Dio che va alla Standa e lo menano gli albanesi...
ciau

8:19 PM  
Anonymous Anonimo said...

ti ricordi il pianista con l'orecchia di frassino?
ciau

8:19 PM  
Anonymous Anonimo said...

meglio un uovo oggi che il puzzo di cacio cotto domani
ciau

8:20 PM  
Anonymous Anonimo said...

se ben ricordo intorno al piazzale era sempre pieno di ragazzini che giocavano con una copia del corano. erano tutti negri, si si
ciau

8:21 PM  
Anonymous Anonimo said...

se quella volta venivo anche io s'era in quattro: io, te lui e il porcoddio
ciau

8:21 PM  
Anonymous gallo said...

chiedetevi questo: se Gesù rinascesse oggi cosa farebbe? chi sarebbe?
io me lo immagino come un operaio edile casertano con tre figli e 800 euro al mese. incazzato nero, ma proprio nero. che un giorno si alza e dice basta. fa un gran casino insomma. tipo fonda un nuovo sindacato autonomo di estrema sinistra, o un movimento proletario armato, spara al capocantiere, sputa in faccia a Prodi, mette una bomba a san pietro, insomma una cosa forte. poi tutto seguono il suo esempio e questo mondo di merda si rivoluziona come i miei calzini alla sera.
uno che mi piacerebbe berci una birra assieme. io e il vecchio Jesus.
amen.

1:41 AM  
Anonymous Anonimo said...

è per questo che piscio nei confessiuonali Leo

2:57 AM  
Anonymous postumo said...

grazie a dio sono ateo

non ricordo mai chi l'ha detta

3:08 PM  
Anonymous Anonimo said...

CAZZO QUANTO COPIA E INCOLLA HAI FATTO!!!!!!!!!!!!

7:19 PM  
Anonymous LorenzAgnostico said...

secondo me le CHIESE(badate bene le chiese, non le religioni) non dovrebbero più esistere sulla faccia della terra, perchè esistono solo per parassitare la nostra vita(e in Italia lo sappiamo benissimo perchè i bastardi comandano).
Inoltre io vorrei che un pezzente come l'egr.sig. Ratzinger, assieme a 4 o 5 di quei pezzenti che lo seguono, provasse a fare qualcosa, come per esempio fanno i Padri Comboniani(che rispetto tantissimo), invece di godersi il mega lusso vaticano che non dovrebbe esistere, dati i principi del cattolicesimo.
Mi accanisco sull'istituzione cattolica perchè posso vederne bene il marcio nel mio paese, ma disprezzo tutti coloro che utilizzano una ideologia per i loro porci comodi.
Pace...

10:18 PM  
Anonymous Stefano said...

Ciao, buh non so se usi ancora questo blog, ma mi sono imbattuto su questo tuo articolo. Hai ragione la Chiesa Cattolica (che non sono fortunatamente tutti i cristiani) ha inventato molto ed aggiunto molto, e lasciando il tutto ad un aspetto di solo apparenza senza una reale conversione e fede, solo per tenere buono il popolo.
Il cristianesimo protestante e nello specifico il calvinismo, crede che la fede sia abbia per grazia da Dio, non perché un prete te lo imponga, perché l'uomo per sua natura è un depravato e malvagio e con le sue forze è impossibile avvicinarsi a Dio e l'unica cosa ad essere bravo è il peccato. Il Cristianesimo senza peccato è un po' come il vino analcolico, cioè senza senso, perché l'uomo sa solo peccare e solo Dio interviene per salvarlo e gli dà la capacità di discernere realmente il bene dal male.
I santi sono i credenti e non quelli nominati dagli uomini, reputo siano uno strumento praticato da Satana per distogliere l'adorazione da Dio ad altro, tipo Padre Pio e devozioni varie nei confronti dei santi patroni.
L'omosessualità è un argomento particolare, poiché l'omosessuale è tale perché ha vissuto nel peccato come tutti gli altri uomini/donne, l'omosessualità nella Bibbia è considerata abominevole, ma con questo non vuol dire che bisogna considerarli esseri umani di serie B, bisogna pregare per loro come altri peccatori ad esempio gli adulteri. Dio ha dato delle regole per la salvezza e decide Lui chi deve crederci o meno, ma non è un'ingiustizia, perché si rivolge solo ad un gruppo, ma in realtà è una misericordia che ha fatto all'uomo dai tempi di Adamo, che poteva farlo sparire dalla faccia della terra, invece facendo in questo modo misericordia evita a tutti gli uomini di andare all'inferno. Chi si è preso carico di tutti i peccati dell'uomo? Cristo Gesù, l'agnello sacrificale per quelli che Dio gli ha dato, si è caricato su di sè i peccati venendo crocifisso al posto dei credenti, liberati dall'inferno. I credenti sono salvi, ma la buona notizia che Gesù dopo la sua morte è resuscitato e per i figli di Dio non ci sarà la morte nell'inferno. Forse molto spesso si dicono cose sul cristianesimo senza aver letto realmente la Bibbia. Se vuoi qualche chiarimento scrivi a quietcrash@gmail.com sarò contento di darti delucidazioni. Ciao.

8:54 PM  

Posta un commento

<< Home