mercoledì, ottobre 10, 2007

Le Cronache di Sbornia

Oggi vi parlerò della leggendaria avventura di un gruppo di paladini della Birra che intrapresero un lungo viaggio verso L'Ocktober fest di Monaco.

Iniziamo con il viaggio:

Partenza da Arezzo alle ore 21:30 circa in Pulman.

Viaggio comodissimo e sopratutto io avevo un'ottima visuale...
(Ecco i dolci piedi di Vavvo, Gaya e Sara)

Il viaggio è stato pieno di gioia e puzzo di piedi e succhi gastrici ma vi è stato anche il premio Rum...
Vinta da Padellino...

(Qui vediamo la signorina Del Santo prima della consegna dell'ambitissimo trofeo)


Il viaggi poi è proseguito con una bella dormitella dal Brennero fino al parcheggio dell'Oktober (ora di arrivo 7:50 circa).(Ecco come ci ha accolta l'oktober: due teutonici vestiti tipicamente e tre fiche poco dietro)

Si è visto come subito la gente si accalcava agli ingressi degli stand (apertura ore 9:00) per cercare di trovare posto.

Non siamo riusciti a prendere il post all'interno ma fuori però non ci siamo persi d'animo ed abbiamo cominciato a bere...

(Ore 9:33 ecco il momento della colazione con 1L di birra e un paio di Brezzen)

Alle ore 10:00 circa avevamo già ingurgitato due litri di birra... Abbiamo iniziato ad essere molesti e a conoscere varie persone (sopratutto fie)...
(Due donne conosciute li, un culo gradevole ed io che fumo il sigaro)

Alle ore 14:00 circa cominciamo a perdere pezzi le due fanciulle piu' un maschietto si ritirano verso l'albergo e restano in 5.

Continuando nel loro impegno preciso si trasferiscono in un altro stand e ricominciano a bere...

Qui iniziano a molestare l'essere con Tette, fica e Culo piu' fatte a modino (che fica ragazzi) ma lei molto cortesemente ci spiega di avere il fidanzatino e che gni facciamo schifo...(La fia e i giusti ringraziamenti al Ducie o ad Itle)

Gli animi sono gioiosi e felici e pieni di felicità in cui beviamo cantiamo e beviamo...

Decidiamo di spostarci in centro destinazione Pub dell'HB (dove il caro ZII Itle fondò il Partito Nazional Socialista) Dove il suor Padellino ha lasciato un bel ricordino sotto forma di vomito...

(Qui vediamo Mortimer e Padellino che ci lasciano, per un oretta bona, al Pub dell'Hb)

Dopo averci chiesto gentilmente di levarsi di culo siamo tornati all'oktober dove abbiamo ripreso a bere fino a che non ci hanno buttato fuori.... A sto giro perchè chiudevano.

Siamo tornati in albergo mezzi dopo 10 minuti si dormiva e russava tutti (tranne Mr Malacarne che non russava e grazie al terzetto d'archi che vi era in camera non riusciva ad addormentarsi).

Il giorno dopo siamo andati ad un monastero di Frati Briachi che fanno la birra per pranzare allegramente.

Dopo un viaggio lungo lungo siamo tornati a casa felici e sbronzi.

(Avrete notato che da un certo punto in poi non ci sono piu' foto chiedetevi il perché...)

Adie


Etichette: ,

12 Comments:

Anonymous viniciofradicio said...

pravo. lo zio adolfo sarebbe certamente compiaciuto per le tue e vostra geste. spero abbiate anche fatto una marcetta in quel di monaco, altrimenti il suddetto zio ti degraderà al ruolo di kartoffenpivello.
p.s.1 complimenti alla fia in abiti tradizionali, veramente autoctona!!!
p.s.2 chiedo di essere più preciso nello spiegarmi la gara di rum, sarei interessato a presentare domanda al cio per far sì che entri a far parte a pieno titolo delle discipline olimpiche.
saluti

5:39 PM  
Blogger Giovanni said...

O perchè, mi chiedo io.

10:10 PM  
Anonymous dessd said...

spettacolare!ahahah

8:26 AM  
Blogger Giovanni said...

un è mia male la signorina del santo.

9:28 AM  
Blogger Marco Ferri said...

Quando abitavo a Monaco di Baviera (1989-1990) andai entusiasta all'Oktober Fest. Poi feci due calcoli: 1 litro di birra alla festa costava 12 marchi tedeschi. Una cassa da 12 bottiglie da mezzo litro l'una (ergo sei litri) della stessa birra ne costava 18. Morale: non mi hanno più fregato.

10:51 AM  
Anonymous Lypsak said...

...ma chi vi ci ha riportato a casa? I frati ubriachi?

Anche io ambisco a partecipare alla gara di rum... non sarò campionessa olimpionica ma credo di potermi lasciare alle spalle diversi bicchieri vuoti...

12:40 PM  
Blogger Vavvo said...

Vorrei precisare, mamma li turchi, che i piedi miei, a differenza dell'alito del titolare di questo blogghe, profumano di gelsomino così come profumavano le emorroidi di Padre Pio (egli è santo). E dunque viva Monaco, viva la Baviera, viva la Dentiera, viva l'amore fra i popoli (tranne i negri), viva i giovani che ubriachi si dissociano dai populistici interventi di Beppegrillo, terrorista e pure stronzo. Viva infine me, che vi rispetto tutti anche se non capisco che cazzo ci fate in venti a casa mia. Mica vorrete che avvii il prosciutto novo?

5:17 PM  
Blogger Vavvo said...

Io so colui che viene nel nome del cognome

5:18 PM  
Anonymous antiOF said...

cari negri, vicini e lontani. Nel ricordarvi di smussare le gengive col Kerakoll vi invito inoltre a custodire gelosamente il quarto segreto di Fatima: "Moggi ha un tumore al cazzo". Dopodomani ci recheremo assieme al catasto di Melfi per provare a distinguere la regola dall'eccezione nel contesto di un frigo di sottomarca che inquina. E poi mamma mia che puzza di merda.
E comunque concordo con chi dice che bisogna essere dei tordi per andare all'Ocktoberfest. D'altronde un litro de birra costa 7 euri ma a noi stare in compagnia e con la fica bevendo birra bona e chi ci va ci ha sempre fatto cacare come i froci saprebbero spiegare, vero Malgioglio? Ora io nomino lui solo perchè è famoso ma potrei benissimo citare il mio maestro di equitazione al maneggio di Paperopoli.

11:46 PM  
Anonymous Fairy's Laugh said...

Orbene...noi si aspetta tutti questo *perchè*!!!

P.S.: bentornato!!! :))))))

2:08 PM  
Anonymous Anonimo said...

bello l'impermeabile stile derrick

12:11 PM  
Anonymous Anonimo said...

ero io
Unaltrasera

12:12 PM  

Posta un commento

<< Home