venerdì, novembre 10, 2006

The Wall o Whis you Where here


Questo è un mio grande dubbio musicale quale tra i due cd dei grandi Pink Floyd è piu' bello?
Cominciamo con la descrizione di The Wall cd che parla della guerra e della sua incontrollabile durezza e forza distruttiva, che non distrugge solo vite ed ogetti, ma distrugge e consuma anche l'anima ed il cuore delle persone.
In questo cd ci sono canzoni del livello e bellezza di Another brik in the wall (parte I, II, III) Mother, good bey blue sky, Hey you, Comfortably Numb, Outside the Wall ecc ecc.
Invece Whis where here è il cd dedicato a Barret ex membro della band, scomparso questo luglio.
Cd introspettivo un inno alla amicizia alla bellezza della vita ed alla capacità dell'uomo nel distruggerla ed anche nella fragilità stessa dell'uomo che è facile alla tentazione ed alutodistruzione.
Il cd contiene canzoni del calibro Shine on you Crazy Diamond (parte I e II) (forse la mia canzone preferita), Whis you Where Here, Have a Cigar, ecc ecc.
Aiutatemi a capire quale dei due cd e il piu' migliore assai del mondo, se mi aiutato vi sarò super grato e pregherò il signore di aiutarvi, sennò sennò pregherò il signore x farvi bruciare agli inferi.
adie e come dice sempre Carme Consoli: minkia mi fanno male i piedi...
adie

Etichette:

9 Comments:

Anonymous Diacono said...

ricordandoti che sei stato un anno in Inghilterra a sbucciare le banane, mi domando come fai a dire che wish you were here (l'album) sia un inno all'amicizia. Semmai è un inno alla topa. E the wall parli della guerra. Ma lo sanno tutti che parla delle vicissitudini personali di uno stradino dell'ANAS di Caserta.
A parte tutto, ti sei scordato, caro il mio mangiatore di cetrioli a scrocco, altri albumini dei pink floyd degni di nota. Comunque...tra i due preferisco THE WALL, primo perchè mi sta più simpatico Waters di Gilmour e secondo perchè una volta l'ho ascoltato otto volte di fila (solo il cd 2)essendomi addormentato col lettore cd acceso nella tratta Tarvisio-Praga. O era Eurodisney? Bo!!! Quindi il mio preferito è, tornando a noi, Dark Side (il solo pensiero che tale capolavoro sia stato concepito nel 1972 mi fa rizzare i peli pubici). Anzi no, il mio preferito è Meedle (ECHOES!!! Ah, godo). No scherzavo, il miglior album dopo Animals, è "Maggese" di Cesare Cremonini

2:39 PM  
Anonymous ABIGEATO BOY said...

OH CIOFO, COME STA QUEL CRETINO DEL PARRA?

3:00 PM  
Anonymous viniciofradicio said...

sono assai confuso, dovrei riascoltarli con calma svariate volte per poter dare una risposta secca. cmq il problema che tu poni, nn è ciò che piace a me, ma quale disco fra i 2 è più bello...qual' è quello che ti fa immaginare porche donne nude che si prostrano ai tuoi piedi per avere il tuo seme? quello è di certo o il miglior trip o il miglir cd...

4:03 PM  
Anonymous Anonimo said...

L’apertura del Canale di Suez ha infatti creato un collegamento tra il bacino indiano e quello Mediterraneo, attraverso il Mar Rosso, per questo la Susa indopacifica è segnalata anche in Mediterraneo nella zona di Porto Said, detta anche Pennabilli.
E’ plausibile che l’areale di distribuzione di questo delfinide possa estendersi ulteriormente.
La Susa Indopacifica frequenta le acque costiere su una batimetrica limitata.
Di media taglia e corporatura robusta ama trascorrere i momenti di intimità lontano dalle acque sovente frequentate dagli amici pesci.
Caratteristiche peculiari di questa specie sono il solco mediano della coda molto profondo, le pinne arrotondate all’estremità,il volto paciocchino e soprattutto la forma della pinna dorsale.
La pinna dorsale, infatti, non è molto elevata ma è preceduta e seguita da un cuscinetto di grasso che forma la caratteristica gobba dell’animale.
La Susa indopacifica presenta colorazione molto variabile. I giovani sono grigi, e crescendo mutano il colore che, sul dorso, puo variare dal grigio al bianco al rosa, mentre sul ventre rimane grigio chiaro.
E' un animale gregario ma che fa dell'abnegazione ed del sacrificio i stilemi della propria indole votata in ogni caso al giovamento della squadra. Vive in branchi composti di 3-7 individui, ma si sono avvistati branchi anche di 20 individui. E’ nota la fama della Susa Indopacifica come abile nell’affrontare ed eventualmente uccidere gli squali in caso di pericolo.E' un lento nuotatore, mantiene infatti una velocità di crociera di circa 5 km/h, compiendo intervalli di superficie di 40-60 secondi.
La Susa inoltre si dimostra aver un carattere aggressivo che mette in pratica in caso debba difendersi da dei nemici, come gli squali, ma anche per stabilire le gerarchie all’interno del branco, cosa nella quale si differenzia dallo stracchino,inerte al banco frigo delle ipercooppe,stande,upime,despars,a&o,cda,ministro per i rapporti col parlamento vannino chiti.

9:20 PM  
Anonymous Anonimo said...

ma perchè nn impari l'ortografia dio veleno?
me passa la voglia de leggere dopo i primi du' righi.
il mi' dubbio esistenziale è mandatte o no affanculo dio pecora?

2:43 PM  
Anonymous reumatico quantistico said...

te movi a riscrivere? allaciati le scarpe, chiudi il gas se esci, e paga la bolletta sennò arriva l'omo nero (o neo?), frigna frigna tanto non te lo compro l'astuccio, comportati bene, non accettare caramelle dai mormoni, veni vidi e me levai dai coglioni, te ricordi quel cane che fischiava nel baule? Ora lo ricompri, me lo hai rotto. Sarai te 'no sciaquone. Vado due minuti a fare un pisolino, crostate nei denti vedi, ci s'arbecca, non te sarai mica scordato il passaporto? Andiamo in Vaticano! L'ozio è il padre de 'sta ceppa de cazzo. Figlio de puttana lo dirai a tu' sorella. Caro, mi si sono ristretti i polmoni. Eri te al bancone del bar o t'ho scambiato per la sputaolive? (questa da usarsi quando una racchia te dice: "se pipa?" Vedrai come se leva da du'passi)

3:52 AM  
Anonymous me sa che quello che ha scritto me sa che quello de sopra o è bono...o è 'na sputaolive said...

il prossimo dubbio esistenziale e:
SCIAQUONE o SCIACQUONE? Lo pongo che non ho volgia d'alzarmi per prendere il vocabolario di sanscrito.

3:56 AM  
Anonymous TIZIANO, quello de Molinelli frocio said...

dato che non ho una sega da fare mi scuso, nel titolo del commento precedente volevo scrivere PAPARASTA

3:57 AM  
Anonymous tisiano, alla maniera ciofini said...

...tutto il resto è frittura...

4:01 AM  

Posta un commento

<< Home