martedì, dicembre 18, 2007

Storiellina

Cari mie oggi vi voglio raccontare na bella favoletta su un personaggio molto caro ai baNbini.

Un certo V. R.

Allora vi era un ragazzino molto estroverso felice e monello che aveva la passione per le moto e andava anche veloce veloce infatti a 15 anni corre già nella classe 125 del motomondiale con una delle moto migliori.

L'anno dopo questo baNbino all'età di 16 anni diventa Campione del mondo della 125 e tutti a dire quanto è bravo quanto è forte questo BaNbino e che simpatico belline le scentte che fa quando vince è proprio bravo e SiNpatico.

Quindi passa alla classe superiore e corre con le moto 250 il primo gli regala qualche vittoria (condite con siNpaticissime scenette) ed il secondo posto nella classifica finale del mondiale.

L'anno dopo vince il Mondiale facendo felici i suoi FanZ e tutti a dire quanto è bravo e veloce questo nostro eroe si merita di andare nella classe regina.

Infatti l'anno dopo approda nella classe 500 dove inizia malino ma poi si riprende arrivando così arriva secondo a fine Mondiale festeggiando le 3-4 vittorie conquistate con scenette veramente divertenti che facevano sbellicare da ridere anche i conigli in calore...

Poi l'anno dopo vince il suo primo mondiale nella classe 500 e iniziano le prime liti con un suo rivale M. B. che spesso sconfigge (anche grazie ad un mezzo migliore rispetto al suo avversario).

Cosa che fa puntualmente anche l'anno dopo.

L'hanno seguente la rivalità si ripropone però M. B. non è il suo rivale numero uno infatti il suo rivale è S. G. pilota spagnolo i due sono rivali molto leali e sembrano amiconi e sembrano anche divertirsi insieme.

V. R. rivince il mondiale a man basta e molti lo vogliono fare santo de VOLATA!!!!

Quindi inizia il suo terzo anno da pilota in mgp.

Il suo nemico numero uno sembra non trovare la forSa per batterlo ed infatti non lo batte quasi mai. Però il suo rivale amico diventa anche lui suo rivale nemico perché fa una cosa che a V. R. non garba tanto cioè vince qualche gara mettendolo in difficoltà per il mondiale che lui però vince bene.

V. R. organizza una guerra mediatica per distruggere il suo rivale e farlo passare male in modo che se lui gli fa qualcosa di cattivo o scorretto nessuno gli dice nulla.

L'anno dopo infatti comincia con un tamponamento tra i due che sancisce la loro guerra e l'odio che scorre nelle loro vene. Però con il suo potere mediatico V. R. riesce a distruggere anche questo rivale ed a spadroneggiare nel mondiale vincendolo a man bassa.

L'anno seguente inizia con una caduta e V. R. è sempre costretto ad inseguire tutto l'anno e alla fine sembra in grado di vincere il mondiale perché è in testa all'ultima gara ma cade e quindi non riesce a vincere il suo ottavo mondiale.

Arriviamo alla sua ultima stagione comincia benino una vittoria ed un secondo posto sembra l'anno del riscatto ma non va come lui vorrebbe la moto fa le bizze lui si ritira diverZe volte o le gomme non assecondano il suo talento costringendolo a piazzamenti a lui non graditi.

Lui prima se la prende con le gomme poi con la moto e in fine con i meccanici lui dice che non è mai colpa sua se va male è degli altri...

Poi visto che è uno sportivo non da merito a chi si piazza meglio di lui dicendo che il tutto dipende dalle gomme e dalla moto non dalla sua bravura e da amico C. S. diventa suo nemico.

E così anche a sto giro non vince il mondiale e si classifica addirittura terSo.

Ma l'anno non è così semplice perché oltre che hai problemi della sua moto ha dei problemi anche con lo stato che gli contesta svariate decine di milioni di euro evase alle tesse.

Poverino come si fa a accanirsi con lui che non sta vincendo con la moto non gli si può dare anche questo dispiacere per dincibaccolina!!!!!!

Quindi bisogna cercare di fare in modo che piano piano la polemica scompaia e puf all'improvviso non si ricorda piu' nulla nessuno o che bello!!!!!!

V. R. va alle feste fa interviste va in vacanza senza ancora versare un euro allo stato. Eh si se lo merita perché lui è un campione e uno super simpaticissimo che fa volare il Made In Italy (infatti guida una Yamaha e il mondiale è stato vinto da una Ducati guidata da un exstracomunitario australiano) e beve poi la Nastro Azzurro eh!!!!!!

Quindi è giusto mitizzare un personaggio poverino che evade le tasse e che non le continua a pagare, se perde non si assume le sue responsabilità e chi gli da fastidio (cioè vince) diventa suo nemico!!!!!!!

Voi che ne dite eh?

Adie

Etichette:

10 Comments:

Anonymous Lypsak said...

Dentino avvelenato contro il poro V.R., eh?
Muahahahaha!!!! meno male che non mi frega una sega e la televisione non la guardo perché c'è sempre il Nano Pelato che ride in ogni canale!

12:16 AM  
Anonymous Anonimo said...

anche a me danno noia questi immigrati negri. Ben detto

8:54 PM  
Anonymous Anonimo said...

ah bravo, bravo si. E non lo sai che ogni volta che fiondi un moccolo la madonna del cantone barulla da letto

1:49 AM  
Blogger Giovanni said...

Lo odio, non faccio testo.

9:01 AM  
Anonymous Arnika said...

ah ah ah Grisson sei un matto e mi fai sempre bagnare le mutandine quando ti leggo.

5:28 PM  
Blogger Marco Ferri said...

Sai come si dice in Romagna (anche se tale proverbio ha varianti regionali in tutt`Italia)?

"Meglio un morto in casa che un marchigiano alla porta"

E V.R. (se e` quel V.R. che penso io), essendo di Tavullia, E` marchigiano.

Punto.

9:39 AM  
Anonymous Anonimo said...

ma non gli basta trombarsi le meglio fiche, avere un botto di miliardi (che non sarei neanche in grado di spendere)? no è un laido schifoso.
v.r. e tutti gli evasori siete merde.
basta lamentarsi di ste tasse.

11:23 AM  
Anonymous loremi said...

a me rossi è sempre stato sul cazzo, anche in tempi non sospetti, quando era ancora simpatico a tutti... io gli sparerei sulle gomme quando fa una derapata!

4:05 PM  
Anonymous loremi said...

Poi è marchigiano! qualcuno conosce per caso un marchigiano famoso? intendo di recente, non tiratemi fuori i soliti Raffaello, che a me fa cacare, e Leopardi, che non ha mai messo il naso fuori dalla porta, quindi dove nasceva nasceva... e nemmeno Della Valle e Mancini.

4:08 PM  
Anonymous Camillo Ruini said...

Nemmeno la Chiesa paga le tasse, comunista ateo che non sei altro!

4:12 PM  

Posta un commento

<< Home